Il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, sarà a Genova domenica 4 giugno in supporto a Paolo Putti, candidato sindaco di Genova per la lista civica Chiamami Genova

La notizia è stata confermata in queste ore: il sindaco di Napoli sarà a Genova per supportare il progetto politico della lista civica Chiamami Genova e la candidatura di Paolo Putti come sindaco. Sono molti, infatti, i punti in comune tra i due disegni politico-amministrativo: le politiche sulla casa, la volontà di mantenere il controllo pubblico sulle partecipate, la “visione” sul problema legato ai rifiuti, la lotta alla criminalità organizzata e per la trasparenza amministrativa, la difesa dei diritti delle persone e l’opposizione alle recenti leggi repressive legate alla politica sicurtaria del governo.

C’è chi ha portato a Genova chi parla di “ruspe” e razzismo, chi è legato a filo doppio a politiche discriminatorie, chi vuole grandi opere e da anni favorisce speculazioni e sperequazioni sociali – sottolinea Paolo Putti – noi avremo il privilegio di ospitare un uomo che con coraggio sta difendendo gli ultimi, aprendo spazi, parlando di diritti e civiltà, portando politiche innovative e progressiste pensate per la collettività. Luigi De Magistris sta facendo un lavoro eccezionale a Napoli, una città complessa che, pur con tante differenze, in qualche modo è “sorella” di Genova. Un lavoro osservato con curiosità e apprezzamento da tutto il mondo. Ne siamo orgogliosi.

Nei prossimi giorni sarà definito il programma della giornata genovese del sindaco di Napoli: Paolo Putti accompagnerà Luigi De Magistris in un tour per le vie della città, e, in serata, è previsto un incontro pubblico con la cittadinanza.