La lista civica Chiamami Genova ha presentato alla città le candidate e i canditati per le presidenze dei municipi. Paolo Putti: «è stata una scelta “difficile” perché tra le tantissime persone che hanno aderito alla nostra sfida, c’erano moltissime persone preparate, “cariche”, inserite nei territori e documentate puntualmente sulle criticità e le necessità delle cittadine e dei cittadini»

La lista civica Chiamami Genova, alle prossime elezioni, sarà rappresentata in tutti e nove i municipi di Genova. Dopo un attento lavoro di “studio” di competenze ed “territorialità” ecco la lista dei candidati al ruolo di presidente di municipio.

Il percorso dei Municipi è fondamentale per il progetto Chiamami Genova – sottolinea il candidato sindaco Paolo Puttiperché prosegue il lavoro di ascolto dei territori e delle diverse comunità che li abitano. Un compito gravoso ma umanamente arricchente: ed è per questo che il percorso di scelta dei candidati è stato attento, condiviso e trasparente tra le varie componenti del nostro gruppo; ed è stato anche difficile perché tra le tantissime persone che hanno aderito alla nostra sfida era moltissime le persone preparate e “cariche”, inserite nei territori e documentate puntualmente sulle criticità e le necessità delle cittadine e dei cittadini. Sono convinto che riusciremo a fare squadra per restituire a tutte e a tutti la partecipazione alla costruzione del futuro della propria città.

Il territorio genovese, diviso nei suoi nove municipi, rappresenta «la vera sfida politica di oggi e del domani – spiega Putti – le criticità e le situazioni allarmanti sono tante, ma tante sono anche le risorse e gli spazi per lavorare su progetti condivisi, che vadano nella direzione di un nuovo benessere collettivo». Le aree dismesse sparse in tutto il territorio cittadino sono un’opportunità unica: «Il post-industrialismo che caratterizza Genova è anche un’opportunità: i quartieri possono ritrovare e riappropriarsi degli spazi, mentre giovani imprese o singoli liberi professionisti o artigiani potrebbero contribuire alla rinascita di certe zone della città». Il riferimento è per la possibilità di “concessione temporanea” degli immobili pubblici come strumento capace di vitalizzare strutture altrimenti lasciate vuote: «uno strumento fin qui poco usato, soprattutto nella nostra città, che permetterebbe di mettere in circolo nuove energie e risorse capaci di far rivivere parti importanti del tessuto urbano, favorendo artigiani, giovani e piccoli commercianti».

Di seguito la lista, con breve scheda personale delle candidate e dei candidati presidenti di municipio

Municipio I – Centro Est

Roberto Schenone, nato a Genova il 08 aprile 1977. Operatore Tecnico Specializzato presso servizio 118 Genova Soccorso, con un passato nell’attività commerciale della famiglia radicata nel centro storico da tre generazioni. Volontario presso l’Associazione Croce Blu Castelletto fino al 1998 e poi presso l’Associazione Croce Verde Genovese nella quale ha anche ricoperto il ruolo di presidente.

Municipio II – Centro Ovest

Mariano Passeri, nato a Genova il 21 dicembre1982, da sempre vive in un delle zone più complicate di Sampierdarena (Campasso-Rolando). Diplomato al liceo socio psico-pedagogico e dopo una lunga esperienza lavorativa come libraio ha iniziato a lavorare come educatore.

Municipio III – Bassa Valbisagno

Maurizio Natale, nato a Genova il11 agosto 1962. Educatore presso Coop Genova integrazione Anffas dal 1994. Delegato Rsa FpCgil. Iscritto in Rifondazione Comunista dal 1991, componente del direttivo del circolo Bianchini di Quezzi.

Municipio IV – Media Valbisagno

Alessandro Frassoni, nato il 27 maggio 1973 a Genova, geometra, libero professionista.
Si occupa di progettazione, di tutte le attività e sviluppi ad essa collegati, di sicurezza nei cantieri e sui luoghi di lavoro e verifica delle prestazioni energetiche degli edifici. Consigliere di circoscrizione della IV Valbisagno (2002-2007) in forza ai Democratici di Sinistra, capogruppo del gruppo consigliare e   membro della a Commissione viabilità e traffico. Ha collaborato con cooperativa sociale per il recupero da tossicodipendenze ed il reinserimento delle persone nel mondo del lavoro.

Municipio V – Valpolcevera

Stafano Cambiaso, nato 42 Anni fa a Rho (mi), ma trasferitosi a 4 anni a Genova, in Valpolcevera, terra d’origine. Diplomato, oggi esperto di Software Biomedicali presso Esaote di cui è anche delegato sindacale (Fiom). Una candidatura per cercare di migliorare la vita degli altri, anche nelle piccole cose.

Municipio VI – Medio Ponente

Nadia Carì, nata a Genova il 9 Giugno 1959. Una Laurea in Scienze Motorie e un Master in Formatori esperti in Pari Opportunità e Studi di Genere. Impiegata con contratto a tempo determinato con esperienza più che decennale nel campo delle Politiche del Lavoro e dei Servizi al Lavoro dei Centri per l’Impiego, e con un passato di 20 anni di insegnamento nelle scuole medie e superiori. Orgogliosamente iscritta all’ANPI ed esperta di Politiche di Genere.

Muncipio VII – Ponente

Alessio Boni, nato a Pegli, classe 1988. Laureato in Scienze Politiche all’Università di Bologna e tesista magistrale in Scienze del Governo all’Università di Torino. Da sempre appassionato di politica e giornalismo tanto da partecipare da giovane alle attività dei collettivi studenteschi. Deciso a ”salire” in politica per provare a cambiare le logiche che hanno governato la nostra città negli ultimi decenni.

Municipio VIII – Medio-Levante

Michela Tassistro, nata a Genova il 3 settembre 1967, laureata in Economia e Commercio presso l’Università di Genova e oggi funzionaria presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche all’Istituto per lo studio delle Macromolecole. Dopo una lunga esperienza maturata nella gestione della Ricerca, oggi si dedica all’attività di Sviluppo e Ottimizzazione delle attività legate alla Promozione e alla Valorizzazione della ricerca e alla promozione e sviluppo di progetti, supporto alla comunità scientifica per la formulazione delle proposte scientifiche.

Municipio IX – Levante

Paola Borghini, nata a Genova il 28 giugno 1961. Con diploma di maturità scientifica, lavora al Tar Liguria dal 1994, e Consigliere del Municipio Levante dal 2012 al 2017, occupandosi attraverso le relative commissioni dell’ Ex Ospedale Psichiatrico, Nervi (piscina e parchi), Villa Gentile, Ambiente e isole ecologiche, contrasto al consumo di suolo, promozione di spazi per aggregazione giovanile e promozione per la realizzazione di aree attrezzate per cani.